Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 549 ricette

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

Tempo di realizzazione   45'

INGREDIENTI   12 persone

Farina 00

550 g

Zucchero semolato

200 g

Burro morbido

110 g

Uova

4

Scorza di limone o di arancia

1

Bacca di vaniglia

1

Liquore tipo limoncello o Cointreau

1 bicchierino

Lievito per dolci

1/2 bustina

Sale

un pizzico

Zucchero semolato per decorare

qb

Olio di semi di arachide

1 lt

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Castagnole

Castagnole

Le Castagnole sono delle frittelle di Carnevale che si trovano non solo in Romagna ma in più regioni d’Italia. Si chiamano così perchè riportano alla forma delle castagne; piccole e tondeggianti.

La loro preparazione è molto veloce e semplice. Ve ne sono di molte e diverse  tipologie; dalle ripiene di crema, dalla versione con la ricotta o come quelle che ho preparato io che sono le più semplici.

Se comunque volete riempirle di crema sappiate che potete farlo. Una volta fritte, ancora tiepide utilizzando un sac a poche dalla bocchetta fine, potete inserirla all’interno di ogni piccola pallina.

Le prossime che farò opterò anch’io per la farcitura! Nel frattempo vi invito davvero a provarle. Sono buone mangiate calde, quindi se volete utilizzarle in un secondo momento,  vi suggerisco di inserirle un attimo nel microonde per rigenerarle un pò; saranno deliziose .

PREPARAZIONE

Castagnole

Per queste Castagnole mettete in planetaria o in una ciotola la farina, lo zucchero e tutti gli altri ingredienti. In ultimo la scorza del limone ed il lievito.

Azionare la foglia dell’impastatrice e formate un panetto compatto.

Mettete l’olio di semi sul fuoco, in una pentolina dai bordi alti, le frittelle non dovranno toccare il fondo cuocendo. Mentre l’olio arriva a temperatura, formate tante palline di 15 grammi ciascuna. Io le ho pesate una ad una così da farle venire identiche. Non fatele riposare ma friggetele subito così eviterete che si spacchino in cottura. Una volta diventate bionde, scolatele e trasferitele su carta assorbente. A questo punto, se volete riempirle di  Crema pasticcera praticate un piccolo foro sulle frittelle e con l’aiuto di un sac a poche con una bocchetta fine, spingetevi al centro la crema.

Ripassatele adesso, ancora calde nello zucchero semolato e disponete su un vassoio o su un’alzatina come ho fatto io.

Le Castagnole sono ottime mangiate calde o tiepide, nel caso si raffreddino, trovo molto utile ripassarle un secondo nel microonde, si rigenereranno e saranno come appena fatte!

Friggetele quindi

 

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci