Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 606 ricette

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

Tempo di realizzazione   20'

INGREDIENTI   8 persone

Farina 0

450 g

Zucchero semolato

200 g

Uova

3

Strutto

200 g

Lievito per dolci

8 g

Frutta secca a piacere

qb

Limone scorza e succo

1

Per completare:

Zucchero semolato

100 g

Frutta secca a piacere

qb

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Schiaccia campigliese

Schiaccia campigliese

La Schiaccia campigliese è un dolce tipico di Campiglia Marittima, un paese incantevole della Val di Cornia sulla Costa degli Etruschi in Toscana. Il borgo Medievale,  racchiuso dalla cinta muraria è un susseguirsi di strade concentriche, piazze , botteghe e osterie.

Chi mi conosce sa quanto dopo il Chianti io adori la Costa degli Etruschi! E’ la mia seconda terra, è il mare che mi culla… è  l’entroterra che, di una bellezza incredibile,  talvolta preferisco alle immense ed altrettanto meravigliose spiagge .

Assieme al paesaggio ed ai borghi, amo moltissimo scoprire le tradizioni culinarie del territorio. Pochi sono i ristoranti e le trattorie che prediligo, tra questi vi consiglio vivamente il Ristorante “Il Cacini” situato nel centro storico di Suvereto, famosissimo borgo conosciuto in tutto il mondo per la produzione dei vini nelle terre limitrofe e vicinissimo a Campiglia Marittima,

Moira e Marco,  i titolari, ormai amici da tempo , curano il loro ristorante in maniera quasi maniacale dal porticato, al giardino meraviglioso e ricco di piante aromatiche nonchè alle sale interne ed ai tavoli minuziosamente agghindati dal gusto sopraffino di Moira, sommelier della struttura.

Marco si occupa della cucina, trasformando  il pesce freschissimo in piatti sublimi ma senza stravolgerlo.

Stamani, pensando alla Schiaccia, sapevo per certo che proprio Moira avrebbe saputo aiutarmi nel recuperare la ricetta ed ecco qua infatti la ricetta originale di sua suocera, Aurelia Burgalassi,  nonchè mamma di Marco, nativa proprio di Campiglia Marittima !

Che dire allora! Grazie a Moira e Marco gustatevi questa originale Schiaccia campigliese e magari fatevi un weekend in Val di Cornia e passate a trovarlii.. e dite loro che vi ho mandati  io!!!!!!!!

 

PREPARAZIONE

Schiaccia campigliese

Per la Schiaccia campigliese mettere in planetaria le uova con 200 grammi di zucchero e montare fino a che quest’ultimo non sia completamente sciolto. Aggiungete a più riprese lo strutto leggermente ammorbidito.

Unire la farina con il lievito ed il sale, la scorza di limone ed il succo.

Mischiate bene e se la consistenza vi dovesse sembrare troppo liquida, non esitate ad aggiungere un pò di farina. Unite a questo punto la frutta secca tritata grossolanamente ed amalgamatela al composto.

Rivestite di carta forno uno stampo da 28 cm (io ho utilizzato uno stampo per crostate con fondo amovibile) e rovesciatevi il composto . Prendete un foglio di carta forno, bagnatelo e posizionatelo sopra all’impasto. Premete con le mani e distribuitelo su tutta la superficie. Togliete la carta forno e pizzicottate il composto in modo che rimanga disomogeneo.

Cospargete un pò di frutta secca sulla superficie della schiaccia, ultimate con 100 g di zucchero semolato.

Preriscaldate il forno a 160 gradi ed una volta raggiunta la temperatura infornate la schiaccia per 30 minuti circa.

Sfornate e fate raffrettare. Estraete la schiaccia dallo stampo e gustatela per colazione o a fine pasto accempagnata da un ottimo vinsanto.

 

 

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci