Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 595 ricette

Categoria Lievitati

Grado di difficoltà Medio

Tempo di realizzazione   30'

INGREDIENTI   8 persone

Farina tipo 1

100 g

Farina tipo 0

500 g

Lievito madre rinfrescato

150 g

Lievito di birra

6 g

Acqua

370 g

miele di acacia

1 cucchiaino

Facoltativo:

trito aromatico di salvia e rosmarino

2 cucchiaini da caffè

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Pane a lievitazione mista

Pane a lievitazione mista

Il pane a lievitazione mista lo preparo quando ho più fretta o quando il mio lievito madre non ha secondo me tanta forza per “agire da solo” perchè magari l’ultimo rinfresco era un pò datato.

Quindi utilizzando sempre il lievito madre, aggiungo uno starter di lievito di birra ed il successo è assicurato.

Se non possedete il lievito madre procedete comunque alla lievitazione diretta, utilizzando il doppio di lievito di birra, mantenendo il prodedimento. Essenziale e’ l’autolisi.

In questa pagnotta ho inserito un trito aromatico di rosmarino e salvia che conferisce al pane un sapore delizioso. Se non lo volete utilizzare, omettetelo ed otterrete  comunque un pane sciocco toscano, buono e salutare perchè privo appunto di sale e di olio.

Procedete quindi come meglio credete, io vi lascio le indicazioni.

 

 

 

 

 

 

PREPARAZIONE

Pane a lievitazione mista

Per questo pane a lievitazione mista procedete così. Una volta rinfrescato il lievito madre prelevatene 150 grammi, scioglietelo in planetaria insieme al lievito di birra  in 250 grammi di acqua.

Aggiungete 300 grammi della farina totale e fate riposare mezz’ora (autolisi) aggiungete la rimanente acqua, la rimanente farina il miele e, se volete, il trito aromatico. Impastate il tutto per una decina di minuti.

Prelevate l’impasto e ponetelo in una ciotola unta d’olio, coprite con pellicola e fatelo riposare una mezz’ora. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto ripiegate la parte superiore verso il centro e la parte inferiore allo stesso modo, poi la parte destra e la sinistra anch’esse rivolte verso il centro dell’impasto ( pieghe).

Riponete nuovamente nella ciotola unta d’olio con le pieghe rivolte verso il basso. Lasciate riposare mezz’ora.

Fate adesso la formatura. Sgonfiate leggermente l’impasto formando con le mani una sorta di rettangolo. Piegate su se stessi i lati più lunghi formando un filoncino. Riponetelo in un panno infarinato con le chiusure rivolte verso l’alto. Coprite con il panno e sopra al panno mettete una pellicola trasparente o l’apposito telo per le lievitazioni. Lasciate lievitare un’ora dopodichè controllate la lievitazione: premendo con il polpastrello, il buco formato dal dito tornerà al suo posto.

Mettete in forno una teglia e preriscaldate a 200 gradi.

Estraete la teglia dal forno facendo molta attenzione. Con l’aiuto del panno fate scivolare sulla teglia il pane facendo in modo che le piaghe rimangano sotto. Praticate un taglio con un coltello affilatissimo o con una lamette ed infornate per i primi 15 minuti a 200 gradi poi a 180. Totale cotture circa 45/50 minuti.

Estraete il pane dal forno posizionatelo su una gratella e fatelo freddare.

Buon appetito

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Lievitati