Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 648 ricette

Categoria Di tutto un po'

Grado di difficoltà Facile

Tempo di realizzazione   60'

INGREDIENTI   persone

Gelsi

1 Kg

Zucchero

600 g

Succo di limone

1/2

Mele

1

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Confettura di Gelsi

Confettura di Gelsi

Il Gelso è un albero ombreggiante che in età adulta resiste sia alla siccità che al gelo, i suoi frutti sono gradevoli e possono essere bianchi o rossi e maturano da maggio a settembre a seconda della qualità dell’albero piantato e del clima. Nel mese di ottobre perde le numerose foglie facendo quindi filtrare tra i rami la luce ed il calore tipico dell’autunno. Il Gelsoche ha bisogno di sole, per far si che produca i suoi frutti  dai quali si può ottenere una confettura superlativa.

Se intendete piantarla nel vostro giardino assicuratevi che al di sotto non vi siano superfici che si possano macchiare perchè cadendo, i frutti macchiano il suolo.

 

PREPARAZIONE

Confettura di Gelsi

Per questa confettura di Gelsi, lavate i frutti  metteteli in una casseruola e bolliteli fino a che non saranno ben morbidi. Passate al passatutto la purea ottenuta che non sarà molto densa e con la presenza di qualche semino tipico di questo frutto.

Rimettere in casseruola sul fuoco aggiungendo  lo zucchero, il succo di mezzo limone la mela tagliata a piccoli pezzettini (la mela contiene pectina e sarà un valido aiuto per addensare la confettura).

Bollite la confettura fino a che, facendo scivolare il composto su un piattino obliquo, questa scenderà lentamente e solo a questo punto avremo capito che è pronta per essere invasata.

Nel frattempo avrete sterilizzato i barattoli ed i tappi.

Una volta pronta la confettura  ed ancora caldissima , trasferitela nei barattoli sterilizzati. Chiudeteli con i tappi e capovolgeteli. Manteneteli a testa in giù fino a che non saranno freddi e non si sarà così formato il sottovuoto.

Io preferisco invasare la confettura da fredda, chiuderla con i tappi e bollirla in una pentola per circa 20 minuti dall’inizio dell’ebollizione a quel punto la lascio freddare nell’acqua della pentola e solo quando sarà del tutto raffreddata, estraggo i barattoli e li metto in dispensa.

La confettura di gelsi è buonissima, somiglia leggermente a quella mi more ed io la utilizzo spesso per fare le crostate.

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Di tutto un po'