Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 520 ricette

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Medio

Tempo di realizzazione   40'

INGREDIENTI   12 persone

Farina 00 di forza ( io ho usato Caputo Rossa )

550 g

Uova grandi

2

Latte

200 g

Scorza di limone

2

Burro fuso

50 g

Burro a pomata

50 g

Sale

8 g

Zucchero semolato

80 g

Lievito di birra

15 g

Poco uovo da pennellare

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Brioche col tuppo

Brioche col tuppo

La brioche col tuppo è la tipica brioche  siciliaa caratterizzata da un tuppo posto in vetta. In Sicilia la parola tuppo sta a significare lo chignon che in normanno  si chiamava toupin ed in gallico toupeo, da cui ha preso origine il termine siciliano.

Ho avuto il piacere di passare qualche giorno a Taormina e ricordo perfettamente quel gesto immediato che porta il goloso consumatore a staccare quel tappino ed inzupparlo nelle meravigliose granite o nelle coppe di gelato. Io compresa in quell’occasione non ho potuto fare a meno di emulare quel gesto così scontato per gli abitanti del loco. In ogni stagione dell’anno nella solare Sicilia le brioches col tuppo si gustano in ognidove. Per chi non è siciliano, come me, e pensa che nei periodi più freddi gelato e granita possano bloccare la digestione, può consolarsi gustandole con marmellata o con crema di nocciola….che ve lo dico a fare!!!!

Provate questa ricetta, che fra le tante è semplice e fattibile!

 

 

PREPARAZIONE

.Brioche col tuppo

Scaldate leggermente il latte con la scorza di un limone. Sciogliete 50 g di burro insieme alla scorza grattugiata del secondo limone e tenete da parte (il burro va aggiunto alla fine).

Preparate adesso il resto degli ingredienti; battete le uova e prelevatene 100 g, (la parte restante la utilizzerete per la pennellatura finale, conservatela quindi in frigo).

Mettete nell’impastatrice il latte tiepido insieme alle uova sbattute e lo zucchero, sbriciolate il lievito ed azionate l’impastatrice per 3/4 minuti.

Aggiungete la farina a più riprese ed impastate fino a legare l’impasto, aggiungete quindi il sale e a piccoli pezzetti e poco alla volta prima il burro a pomata e poi un cucchiaino alla volta il burro fuso. Incordate l’impasto aumentando la velocità della planetaria. L’impasto si dovrà aggrappare al gancio dell’impastatrice.

Prelevate l’impasto, arrotolatelo e fatelo lievitare per un’ora. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto in mano e fate le pieghe di forza schiacciando la pasta con le mani a mò di quadrato e portate verso il centro i quattro angoli. Formate nuovamente una palla e fatela riposare una mezz’ora in una ciotola coperta da pellicola.

Trascorso questo tempo preparate la pezzatura delle brioche . Ve ne dovrebbero venire circa 15.

Pesate 15 pezzetti di pasta brioche da 80 grammi per la base delle brioches e 15 pezzetti da 15 grammi ciascuno per i “tuppi”

Formate delle palline, al centro delle più grandi formate un buco con il dito. Mettetevi sopra la seconda pallina più piccola.

Ponete le brioches su placche foderate di carta forno.  Copritele con un panno e fatele lievitare per un’ora e mezzo e comunque fino al loro raddoppio.

Preriscaldate il forno a 165 gradi. Pennellate le brioches con l’uovo che vi era avanzato . Infornate per circa 15 minuti.

Mangiatele con gelato, con granita…ma anche aperte con un velo di marmellata o crema di nocciola, sono sofficissime e buonissime!

 

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci