Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 493 ricette

Categoria Secondi

Grado di difficoltà Medio

Tempo di realizzazione   120'

INGREDIENTI   8 persone

Maiale ( scamerita )

300 g

Vitello ( muscolo )

300 g

Coniglio

300 g

Pollo

300 g

Cipolla

2

Sedano

2 coste

Carota

2

Salvia

1 mazzetto

Alloro

4 foglie

Brodo di carne

qb

Pomodori pelati

1 Kg

Concentrato di pomodoro

1 cucchiaio

Aglio

2 spicchi

Olio evo

16 cucchiai

sale e pepe

qb

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Scottiglia

Scottiglia

Scottiglia e’ un’antica preparazione tipica della campagna toscana che pare risalga al periodo medievale. Nei casali dell’epoca  le serate erano lunghe e noiose e c’era usanza di andare ogni tanto a “veglia” per passare il tempo . Ci si riuniva quindi nella cucina in una casa o nell’altra per bere un bicchiere di vino e se la massaia aveva tempo e voglia di preparere la scottiglia,  ognuno degli ospiti le mandava per tempo il pezzetto di carne cui disponeva in quel momento. Carne di ogni tipo proveniente dal pollaio, dalla stalla o anche dalla caccia. Magggiore era l’assortimento e piu’ buona veniva la scottiglia. Sono cambiati i tempi ma questo piatto e’ sempre lo stesso, si prepara ancora cosi ed anche oggi rappresente un  piatto conviviale rustico profumato e molto saporito con le carni quasi sfatte immerse in un sugo abbondante che va ad intridere le fette di pane abbrustolite. Non serve il coltello poiche’  la lunga cottura fa si che la carne si stacchi dall’osso con la forchetta.

PREPARAZIONE

Scottiglia

Tagliate le carni in pezzi non troppo grossi e rosolatele separatemente tenendole da parte.

In una casseruola con l’olio, rosolate la cipolla il sedano e la carota tritati , assieme a salvia e alloro. Insaporite le carni con sale e pepe  mettete in casseruola per prima la carne con la cottura piu’ lunga  (vitello) , aggiungete il pomodoro ed il concentrato e cuocete per un paio d’ore allungando con brodo al bisogno. Aggiungete la carne di maiale e fate cuocere ancora per un’oretta, sempre allungando con il brodo se le carni si asciugassero troppo;  unite adesso il pollame ed il conoglio continuando fino a completa cottura. Il fuoco deve essere bassissimo e la pentola coperta.

A me ci sono volute ben 5 ore per avere una carne morbidissima e succulente.

Tagliate il pane a fette abbrustolitele e strofinatele con l’aglio. Distribuitele sul fondo delle scodele e copritele con il misto delle varie carni. Nella preparazione della scottiglia si pssono usare anche altre carni come agnello e piccione.

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Secondi