Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 605 ricette

Categoria Di tutto un po'

Grado di difficoltà Difficile

Tempo di realizzazione   30'

INGREDIENTI   6 persone

Per il panetto:

Burro

300 g

Farina 00

88 g

Per il pastello:

Farina 00

212 g

Acqua

120 g

Sale

6 g

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Pasta sfoglia

Pasta sfoglia

Questa è la pasta sfoglia la cui ricetta ho tratto dal libro “Peccati di Gola” del Maestro Luca Montersino. Poco c’è da inventarsi per le preparazioni complesse, ci vogliono i veri pasticceri e le loro ricette super testate. Ognuno di loro può avere una variante diversa ma la difficoltà c’è sempre.

Io ho scelto questa riducendo le proporzioni per avere una dose “casalinga” ma se vedete che vi piace e ne sono sicura, e volete una scorta nel congelatore, raddoppiate la dose o triplicatela, ottimizzerete i tempi e ne avrete una riserva sempre pronta.

Pensare alla pasta sfoglia fa venire in mente una gran lavorazione, in realtà sono poche e semplici mosse da seguire però con qualche accorgimento da tenere presente e molta attenzione e precisione.

Elemento basilare è l’acquisto del burro che possieda almeno l’82% di materia grassa. Leggete bene le indicazioni dell’etichetta quando lo comprate. Un buon burro si trova anche nella grande distribuzione, basta cercare bene. Detto ciò,  vedrete che il risultato sarà sicuramente stupefacente.

Dalla ricetta base si possono realizzare tantissime ricette dalle dolci alle salate ed è per questo che mi soffermo spiegandovela, perchè la pasta sfoglia è veramente  versatile e può salvare in corner per una cena all’ultimo minuto, ad esempio potrete preparare con la stessa base, sia  una torta salata che delle sfogliatine  dolci .

 

PREPARAZIONE

Pasta sfoglia

Per la pasta sfoglia iniziamo dal panetto:

Impastate la farina insieme al burro senza lavorarli troppo. Formate un panetto quadrato, appiattitelo bene bene, rivestitelo con carta forno e riponetelo in frigorifero per un’ora.

Procedete adesso con il pastello: impastate tutti gli ingredienti per qualche minuto ed otterrete un impasto liscio ed omogeneo. Aggiungete qualche goccia d’acqua se vi sembra ce ne sia bisogno. Alla fine il pastello deve risultare sostenuto ma lavorabile. Riponetelo in frigo per almeno 30 minuti incartato con pellicola trasparente.

Per finire la realizzazione della pasta sfoglia procedete così:

allargate il pastello con il matterello ricavando una forma rettangolare. Mettete nel centro il panetto che abbia anch’esso una forma rettangolare. Chiudete le due estremità laterali di pastello coprendo completamente il panetto (step 1/2/3 vedi foto). Appiattite con il matterello e, una volta raggiunto lo spessore di 1,5 cm piegate la sfoglia in 3 (step 4 ). Stendete nuovamente la sfoglia allo spessore di 1,5 cm ma stavolta effettuate 4 pieghe (step 5).

Riponete la sfoglia, coperta da pellicola in frigo e lasciate riposare per altri 60 minuti circa, quindi tiratela fuori dal frigo e ripetere nuovamente le pieghe a 3 e poi a 4.

Una volta ottenuta la sfoglia, prima di utilizzarla è necessario lasciarla riposare in frigo almeno 1 ora.

La sfoglia si mantiene in frigo per 3 giorni o nel congelatore, ben sigillata, per 3 mesi.

 

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Di tutto un po'