Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 502 ricette

Categoria Primi

Grado di difficoltà Medio

Tempo di realizzazione   60'

INGREDIENTI   4 persone

Zucca mantovana da pulire

500 g

Farina 0

200 g

Uova

1

Patate lessate

350 g

sale e pepe

qb

noce moscata

qb

Cipolle di Certaldo "Vernina"

5

Granella di pistacchio

qb

Erbe aromatiche miste

qb

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Gnocchi di zucca e cipolla di Certaldo

Gnocchi di zucca e cipolla di Certaldo

L’autunno è magia con i suoi profumi e colori!

Oggi mi son venuti in mente due colori in particolare. Arancione come la zucca  e viola come la cipolla . Due vegetali superlativi e versatili al tempo stesso. Provate il  Pane di zucca al rosmarino particolarissimo e buono, oppure le Cipolle di Tropea all’origano un contorno favoloso! Ma oggi vi voglio guidare nella realizzazione di un primo piatto goloso, gli gnocchi di zucca con un condimento speciale preparato con le cipolle di Certaldo.

Esistono due tipi di cipolle di Certaldo,  nominate anche  nel Decamerone di Boccaccio,  famose e conosciute ormai da tutti gli amanti della cucina. La prima si chiama “Statina” che si raccoglie  da fine maggio a settembre ed ha una forma  allungata e di color viola intenso. La seconda “vernina” è  invece  più schiacciata ed il suo involucro viola risulta più dorato. La raccolta di quest’ultima va da fine settembre in poi.

Quindi adesso leggetevi la ricetta,  che pur risultando di media difficoltà,  vale veramente il tempo necessario da trascorrere in cucina.

PREPARAZIONE

Gnocchi di zucca e cipolla di Certaldo

Per questi gnocchi di zucca e cipolla di Certaldo procedete così.

Prendete la zucca  tagliatela a fette, togliete i semi ed adagiatela in una teglia ricoperta di carta forno. Cospargetela con sale, un filo d’olio e con le erbe arometiche ( se non le avete fresche ,vanno bene anche essiccate) .Infornate a 180 gradi per circa 40 minuti.  Nel frattempo avrete messo a bollire in acqua salata le patate con la buccia. A cottura ultimata, sbucciate le patate, estraete la teglia  con la zucca dal forno e togliete la buccia, la polpa che ne ricaverete, peserà circa 350 grammi. Schiacciate patate e zucca nello schiacciapatate . Mettete sulla spianatoia la farina dandole la classica forma a fontana, mettetevi al centro zucca e patata, l’uovo, sale e noce moscata ed impastate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate tanti salsicciotti e con un coltello tagliate gli gnocchi. Se avete l’apposito attrezzo per praticare le righe su ogni gnocco, utilizzatelo pure, ma se non lo possedete passate  uno ad uno gli gnocchi sui rebbi di una forchetta . Adagiate gli gnocchi sulla spianatoiaben infarinata  e dedicatevi al condimento.

Sbucciate le cipolle e tagliatele sottilmente. Stufatele in una padella con due cucchiai d’olio, sale e pepe e  fate cuocere per una mezz’ora circa, aggiungendo acqua al bisogno. Una volta cotte frullatene solo la metà.

Mettete  l’acqua in una capiente pentola,  ed appena staccherà il bollore gettate delicatamente gli gnocchi che andrete ad estrarre appena saliranno a galla.

Ponete nelle scodelle un paio di cucchiai di salsa di cipolle, adagiatevi sopra gli gnocchi e finite di condirli con le cipolle che non avete frullato. Completate a piacere con granella di pistacchi.

Buon appetito!

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Primi