Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 576 ricette

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Medio

Tempo di realizzazione   '

INGREDIENTI   persone

Per la frolla:

Farina 00

500 g

Burro

250 g

Zucchero a velo

140 g

Uova intere

1

Tuorli

3

Scorza di arancia grattugiata

1 cucchiaino

Per il ripieno :

Riso originario

100 g

Latte

600 ml

Zucchero

120 g

Cioccolato fondente

100 g

Pinoli o manorle tagliate fini

50 g

Rum

un bicchierino

Spezie miste toscane

1 cucchiaino

Uova

2

Sale

un pizzico

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Torta coi bischeri

Torta coi bischeri

Il termine Bischero a Firenze sta a significare una persona che non porta con se il massimo della furbizia e che si può facilmente raggirare. In questo caso però i bischeri si riferiscono ai “becchi” ovvero alle punte poste sul bordo della torta, identici anche alla Torta coi Becchi che ha però un ripieno  diverso ed  i “Becchi”in questo caso prendono il nome dalle chiavi che servono per accordare gli strumenti a corda.

La Torta coi bischeri è un dolce rustico che appartiene alla città di Pisa e più precisamente alle frazioni di  San Giuliano Terme e Pontassecchio. Si dice infatti che venisse preparata in occasione della festa del Santissimo Crocefisso del Miracolo ed offerta ai pellegrini che percorrendo la via Francigena arrivavano stremati a destinazione.

Questa torta nutriente ed energetica ha un ripieno di riso e cioccolato, la particolarità sono i pinoli che secondo il disciplinare del marchio di qualità ottenuto nel 2007, devono essere  rigorosamente del Parco Regionale di Migliarino.

Dato il costo e la difficoltà nel trovare i pinoli di Migliarino, sostituiteli chiaramente con quelli che trovate comunemente in commercio o al limite usate le mandorle, non sarà identica ma sarà comunque deliziosa.

PREPARAZIONE

Torta coi bischeri

Per la pasta frolla:

Setacciate la farina con il lievito in una ciotola, unite il sale, il burro a piccoli pezzettini, Lavorate con la punta delle dita sfregando burro e farina ottenendo un composto sbriciolato. Aggiungere lo zucchero a velo, le uova la scorza di arancia ed amalgamate rapidamente gli ingredienti. Questa operazione potete farla anche utilizzando la planetaria, unendo gli ingredienti come indicato sopra.

Formate un panetto e riponete la frolla coperta da pellicola trasparente in frigorifero per una mezz’ora.

Per il ripieno:

Raccogliete l’uvetta ben lavata  ed i  canditi tagliati a quadrettini piccolissimi, in una ciotolina con il Rum.

Scaldate il latte con un pizzico di sale ed un cucchiaio di zucchero prelevato dal totale, unite il riso : fatelo cuocere lentamente fino a che tutto il latte sarà stato assorbito. Fuori dal fuoco unite il cioccolato grattugiato e mescolate per farlo sciogliere. Aggiungete a questo punto il resto dello zucchero, i pinoli ( o le mandorle) le spezie in polvere e tutto il contenuto della ciotolina con l’uvetta ed i canditi.

Quando il composto sarà tiepido amalgamatevi le uova sbattute.

Stendete la pasta frolla in una forma circolare regolare, lasciandone da parte una porzione per i “bischeri” . Foderate con essa una teglia da 28 cm possibilmente con il fondo amovibile, lasciando l’impasto debordare.

Riempite con il composto di riso. Fate dei tagli sul bordo esterno a distanza di 2 cm l’uno dall’altro e via via rigirate con la punta verso l’alto ogni tratto di pasta per dare la forma a tanti “bischeri”.

Con la pasta tenuta da parte formate la griglia sul ripieno.

Infornate a 180 gradi per 40 minuti circa. Fate freddare e poi sformate.

 

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci