Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 443 ricette

Categoria Antipasti

Grado di difficoltà Facile

Tempo di realizzazione   60'

INGREDIENTI   8 persone

Per il fondo di fagioli

Fagioli secchi

400 g

Brodo vegetale

1 litro

Aglio

1 spicchio

Rosmarino

1 rametto

Olio evo

qb

Per le frittelle di baccalà

Baccalà ammollato e pulito

600 g

Patate medie

2

Uova

2

Pangrattato

40 g

Per la frittura:

Farina 00

qb

Pangrattato

qb

Sale e pepe

qb

Uova

2

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Frittelle di baccalà

Frittelle di baccalà

Questa versione nuova del baccalà con i fagioli l’ho mangiata a casa di una mia collega era buonissima davvero! E così com’era, ve la ripropongo. Potete mangiare le polpettine come antipasto ma  anche come secondo se decidete di aumentarne le quantità.

Scegliete i fagioli italiani, io ho scelto i cannellini coltivati nella mia zona, sicuramente sono un po’ più costosi ma solo così sarete sicuri di mangiare cose buone.

 

PREPARAZIONE

Frittelle di baccalà

La sera precedente mettete in ammollo i fagioli ed il giorno successivo lessateli come siete abituati a fare; io li metto in una pentola con abbondante acqua qualche foglia di salvia uno spicchio d’aglio e due pomodorini. Quando saranno cotti scolateli, trasferiteli in una pentola nella quald avrete fatto rosolare uno spicchio d’aglio con un rametto di rosmarino, fate insaporire e versatevi il brodo, cuocete per una ventina di minuti, togliete aglio e rosmarino e frullate con un mixer ad immersione, otterrete una crema che utilizzerete come base per le vostre polpettine.

Adesso prendete  il baccalà già ammollato,  scottatelo in acqua a bollore per cinque minuti. Scolatelo e privatelo da ogni lisca e pulitelo dalla pelle. In una padella fate scaldare l’olio con uno spicchio d’aglio e  rosolatevi velocemente il baccalà; con l’aiuto delle mani sbriciolatelo bene e mettetelo in una ciotola nella quale aggiungerete il pan grattato le due uova e due patate lessate in precedenza e schiacciate con una forchetta, amalgamate bene il tutto, formate delle palline della grandezza di una noce, passatele nella farina, nell’uovo sbattuto ed in ultimo nel pangrattato. Friggetele in abbondante olio di semi, scolate e tenete da parte. Potete tranquillamente friggere le palline anche quattro o cinque ora prima di servirle e prima di portarle in tavola sarà necessario ripassarle in forno per cinque minuti a 200 gradi, in questo modo risulteranno perfette!

Servite la crema di fagioli con le frittelle di baccalà in fondine non troppo grandi.

Buon appetito!

 

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA