Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 475 ricette

Categoria Secondi

Grado di difficoltà Medio

Tempo di realizzazione   30'

INGREDIENTI   4 persone

Filetti di maiale grandezza media

2

Semi di papavero

qb

Carota violetta

1

Carota arancione

1

Misticanza

qualche foglia

Timo fresco

qualche rametto

Cavolo fiore arancione

qualche ciuffetto

Fiori eduli

a piacere

Zucca gialla

200 g

Porro

1

Patata

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Filetto di maiale ai semi di papavero

Filetto di maiale ai semi di papavero

La cottura sottovuoto sta ormai spopolando e devo dire la verita’ , dona al cibo una morbidezza unica, mantiene intatto il sapore e non necessita dell’uso di ulteriori grassi se non quelli gia’ presenti nella carne, una volta cotta negli appositi sacchetti, puo’ essere conservata in frigorifero per alcuni giorni senza preoccuparsi del suo deterioramento.

Con l’aggiunta delle sole erbe aromatiche si ottiene un prodotto eccellente, da un sapore unico, provar per credere.

Ma non preoccupatevi, se non possedete l’apparecchio per il sottovuoto, gli appositi sacchetti ed un roner ( apposito attrezzo per la cottura cbt) potete fare tranquillamente questo piatto utilizzando il medoto tradizionale.

Facciamo insieme la ricetta.

PREPARAZIONE

Filetto di maiale ai semi di papavero

Per chi possiede il Roner: tagliate il filetto di maiale a tocchi di circa tre diti ciascuno, legarli singolarmente nella circonferenza in modo che non si sfaldino in cottura. Poneteli in un sacchetto per la cottura souvide inserite le erbe aromatiche, chiudete sottovuoto. Scaldate l’acqua con il roner impostato a 58 gradi per 2,5 ore, a temperatura raggiunta immergere la busta contenente la carne ed attendere la fine del tempo impostato.

Estrarre la busta ed immergerla immediatamente in acqua e ghiaccio per interrompere il proliferare della flora batterica.

Riponete in frigo, potete conservare il preparato anche per 5 giorni.

Al momento di preparare la ricetta estraete dalla busta i medaglioni, ripassarli dalla parte del taglio sui semi di papavero e passarli in padella da tutti i lati, solo per far prendere doratura  alla carne e croccantezza dove abbiamo messo il papavero. La cottura della carne l’abbiamo gia’ fatta con il Roner.

Se non avete il Roner procedete cosi:

Tagliate nello stesso modo il filetto in medaglioni e legateli come sopra descritto. Passate la superficie del taglio sopra i semi di papavero e cuocere in padella con un filo d’olio girando i filetti da tutti i lati, anche lateralmente facendo prendere colore e portare a cottura.

Preparate la salsa di zucca:

Mettete in una pentolina la zucca che avrete precedentemente decorticato a fatto a cubetti, unitela ai porri, con due cucchiai d’olio cuocete con l’aggiunta di brodo vegetale o con un po’ d’acqua. Una volta raggiunta la cottura frullatela con un mixer ad immersione ed aggiustate di sale e pepe.

Togliete la parte esterna con l’apposito attrezzo alle carote, pulite il cavolo e ricavatene dei ciuffetti singoli. Cuocete le verdure a vapore e mettete da parte.

Impiattate mettendo sul fondo del piatto la zucca passata, il filetto e decorate con le verdure a vapore e la misticanza, come nella foto.

 

Seguimi su Instagram

This error message is only visible to WordPress admins

Error: API requests are being delayed. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

Error: API requests are being delayed for this account. New posts will not be retrieved.

There may be an issue with the Instagram access token that you are using. Your server might also be unable to connect to Instagram at this time.

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA