Per Diletto e per Passione

Porchetta al forno

Tempo di realizzazione   20'

Porchetta al forno

Il dilemma del pranzo classico della domenica e’ cucinare  il solito arrosto che, se non lo finisci, si trasforma inevitabilmente in ….una serie di  polpette..(la cucina del riciclo che mi ha insegnato la nonna funziona comunque sempre!) .

Che fare allora? ..Ecco un classico..la porchetta home made! Questa e’ buona sempre, calda tiepida o fredda.

Il tempo di preparazione e’ veramente veloce contrariamente alla sua cottura che richiede circa tre ore e mezza …solo cosi otterrete un risultato ottimo.

Categoria Secondi

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   6 persone

Pancetta di maiale con cotenna

1,5 Kg

Rosmarino, aglio, salvia

qb

Sale e pepe

qb

Brodo vegetale

500 ml

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Porchetta al forno

Fate un trito aromatico con salvia rosmarino aglio sale e pepe e spalmatelo generosamente sulla parte interna della pancetta, (la parte esterna sara’ la cotenna) avvolgetela su se stessa e legatela saldamente con della refe da cucina. La cottura di questo trancio di carne dovra’ essere molto lunga ed a bassa temperatura, solo cosi’ risulterà’ morbida e succulenta allo stesso tempo, quindi, accendete il forno a 120 gradi e ponetevi la carne al suo interno con un bicchiere di brodo, iniziate la cottura che durera’ circa tre ore e mezza, durante questo tempo assicuratevi che la carne non si asciughi troppo, in tal caso aggiungete del brodo. A fine cottura aumentate la temperatura del forno portandolo a 200 gradi e fate prendere colore alla parte esterna della carne che diventerà’ anche croccante.

Chi come me,  possiede  un forno  che cuoce nella funzione combinata/vapore e che si puo’ programmare, potra’ regolarsi di conseguenza, io per esempio ho preparato il trancio di carne e l’ho inserito nel forno la sera prima di andare a letto programmando l’accensione alle 5 del mattino, al mio risveglio la porchetta era gia’ cotta a puntino mentre io dormivo sonni tranquilli..ed il pranzo domenicale era gia’ pronto.

La porchetta cosi’ ottenuta puo’ essere gustata calda, tiepida ma anche fredda usata per farcire succulenti panini.

Servite la carne con delle verdure al forno come quelle che ho preparato io.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Secondi