Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 532 ricette

Categoria Primi

Grado di difficoltà Medio

Tempo di realizzazione   40'

INGREDIENTI   4 persone

Farina 0

200 g

Semola rimacinata

100 g

Funghi porcini essiccati

35 g

Olio evo

5 g

Uova intere

2

Tuorli

130 g

Per il condimento:

Fondo di cottura di arrosto

qb

Rosmarino

1 rametto

Aglio

1 spicchio

sale pepe

qb

Olio evo

qb

Polvere di liquirizia

1/2 cucchiaino

Per guarnizione:

Funghi misti congelati

200 g

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Taglietelle funghi e liquirizia

Tagliatelle funghi e liquirizia

Un primo piatto per le occasioni speciali , un piatto caldo che sa d’inverno e che rincuora l’anima. Ecco cosa ho pensato quando ho assaggiato queste particolari tagliatelle!

Ho inserito nell’impasto, insieme alla farina ed alla semola,  della polvere di porcini essiccati. Per il condimento ho  invece utilizzato un sugo di arrosto aromatizzato con una punta di liquirizia.

La liquirizia che ho usato viene dalla Calabria, me l’ha regalata la mia amica Irene!

Il gusto della liquirizia e si abbina benissimo sia ai piatti dolci che ai salati.

Preparate le tagliatelle anche un paio di giorni prima e se possedete la macchina del sottovuoto, inserite l’impasto nell’apposito sacchetto, utilizzerete la pasta al bisogno.

Una seconda alternativa è preparare le tagliatelle e metterle appese negli appositi “stendini” per poi farla seccare. In questo modo potete usare le tagliatelle già pronte anche dopo qualche giorno!

PREPARAZIONE

Tagliatelle funghi e liquirizia

Preparate le tagliatelle funghi e liquirizia procedendo così:

Frullate i funghi secchi ottenendone una farina, setacciate quindi lo sfarinato e tenete da parte i pezzettini che rimarranno nel setaccio.

Mischiate le farine con i funghi secchi frullati, i tuorli, le uova intere il sale e l’olio, in base alla necessità aggiungere un goccio d’acqua. Formate una palla, avvolgetela in pellicola trasparente e fatela riposare mezz’ora.

Prendete adesso il fondo di cottura dell’arrosto, unitevi un rametto di rosmarino e scaldatelo leggermente. Unite i funghi tritati che erano rimasti nel setaccio e la liquirizia mischiate e spengete la fiamma. Fate intiepidire, dopodichè passate al colino a maglia fitta e mettete da parte.

Cuocete velocemente i funghi congelati saltandoli in una padellina con un pò d’olio ed uno spicchio d’aglio e tenete da parte.

Stendete la pasta a mano o con l’aiuto della macchinetta e ricavate le tagliatelle. Cuocetele in una capiente pentola nella quale avrete portato a bollore dell’acqua salata . Scolatele, trasferitele nella padella con il fondo di cottura di arrosto e liquirizia e mantecate con un pò d’acqua di cottura. Impiattate e guarnite con i funghi saltati ed un pizzico di liquirizia in polvere.

Un consiglio:

Se possedete la macchina sottovuoto potete tranquillamente preparare l’impasto delle tagliatelle anche un paio di giorni prima conservandolo appunto in un sacchetto sottovuoto. Potete stendere poi la pasta al momento.

Una seconda alternativa è quella di preparare le tagliatelle qualche giorno prima, facendole seccare nell’apposito stendipasta.

 

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Primi