Responsive Menu Pro Image Responsive Menu Clicked Image
Per Diletto e per Passione 503 ricette

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

Tempo di realizzazione   20'

INGREDIENTI   6 persone

Farina

135 g

Burro morbido

200 g

Zucchero a velo

200 g

Uova intere

210 g

Lievito chimico

5 g

Scorza di limone grattugiata

8 g

Bacca di vaniglia

1

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


Mattindor

Mattindor

Questa semplicissima torta per la prima colazione e’ del grande  Gino Fabbri, uno dei piu’ quotati pasticceri italiani che ho avuto l’onore di conoscere. Il nome della torta  rievoca a parer mio un vecchio proverbio che dice “Il mattino ha l’oro in bocca” ed esorta a sfruttare al massimo le ore del mattino poiche’ questo portera’  sicuramente buoni frutti per tutte le nostre attivita’

Io mi ritrovo moto in questo proverbio, la mattina sono un grillo, e riesco a dare il meglio di me, anche in ufficio dove sono pressoche’ la prima ad arrivare . La sera invece sono uno straccio e crollo come i bambini.

Provate a rendere le vostre mattine davvero piene di luce e dolcezza, questa torta vi donera’ un sorriso in piu’ .

Seguite passo passso la ricetta ed otterrete una torta morbidissima e profumatissima!

 

 

PREPARAZIONE

Mattindor

Montate il burro con lo zucchero a velo, quindi aggiungere l’uovo molto lentamente. Aggiungete la scorza di limone e la vaniglia e, per ultima la farina setacciata con il lievito. Imburrate e passate lo zucchero semolato in  una tortiera da 22 cm.

Trasferite quindi nello stampo e cuocete in forno per 40/50 minuti a 175 gradi.

Estraete dal forno fatela freddare e sformatela cospargendola con zucchero a velo.

Seguimi su Instagram

ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci