Per Diletto e per Passione

Panforte di Siena

Tempo di realizzazione   15'

Il Panforte di Siena

sfogliavo il libro di cucina che mamma mi ha regalato poco prima che mi sposassi, un classico dei libri che non dovrebbe mancare nelle nostre cucine insieme a quello dell’Artusi. Sto parlando de Il Talismano delle Felicita’ di Ada Boni. Spesso mi immergo in queste ricette di un tempo ma sempre attuali perche’ classiche. Qui si imparano le basi della vera tradizione  Italiana dalle quali non possiamo prescindere se vogliamo avventurarci  in cucina. Dato  il periodo Natalizio mi sono soffermata sul Panforte di Siena, ma non mi convincevano le quantità’ e soprattutto l’aggiunta di cacao che rende questo dolce classico in una variante, gustosa ma ben lontana dall’originale. Facendo qualche alchimia ho fatto questa versione, traendo qualche spunto dal libro di Giulia Scarpaleggia,

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   12 persone

Mandorle con la pelle

350 gr

Cedro candito

150 gr

Arancio candito

150 gr

Farina forte

150 gr

Spezie per panforte *

10 gr

Mele millefiori

150 gr

Foglio di ostia

1

Zucchero vanigliato

150 gr

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Come preparare il Panforte di Siena.

*il mix di spezie importantissimo, varia molto dal gusto di ciascuno, io ho provato questo, trovato in un vecchio libro di cucina.

5 gr di coriandolo in polvere

3 gr di macis in polvere (involucro di noce moscata)

1 gr di chiodi di garofano in polvere

1 gr di noce moscata in polvere.

 

adesso procediamo

accendiamo il forno a 180 gradi e tostiamoci le mandorle, nel frattempo in una ciotola mettiamo la farina le scorze di arancia e cedro tagliate a cubetti molto piccoli, le spezie e le mandorle tostate.

In un pentolino sciogliamo a fuoco bassissimo lo zucchero vanigliato con il miele , lasciamo intiepidire ed uniamolo al composto già’ preparato. Mischiamo con un cucchiaio di legno, il composto si presenterà duro ma non preoccupatevi…

foderate uno stampo rotondo di circa 20/22 cm di diametro con dell’ostia che avrete acquistato in drogheria, se non la trovate arrangiatevi con carta forno che dovrete poi togliere dopo la cottura.

Rovesciate a questo punto il composto nello stampo e cospargete con zucchero a velo abbondante. Infornate per circa 20/25 minuti poi sfornate. Non preoccupatevi se resterà’ morbido, freddandosi si indurira’ …a volte anche troppo..Sformate  il panforte ancora tiepido per evitare che si attacchi alle pareti ed al fondo. Se avete usato l’ostia sarà’ più’ semplice anche questa operazione.

Questo prodotto si mantiene per lunghissimo tempo perché privo di alimenti deteriorabili.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci