Per Diletto e per Passione

Torta Russa di Verona

Tempo di realizzazione   20'

Torta Russa di Verona

Oggi e’ una bella giornata, di quelle in cui vorresti mettere il naso fuori e rientrare in casa solo quando il sole decide di coricarsi. I giorni freddi e umidi si sono susseguiti uno dietro l’altro e quest’aria primaverile appena accennata ma percettibile, giova al corpo ed alla mente. Ho bisogno quindi di stare in casa il meno possibile ma quanto basta per preparare una torta per la colazione; sfogliando riviste ho trovato questo dolce che non conoscevo che fa  parte della tradizione Veneta, gli ingredienti sono pochi e la preparazione e’ semplice e soprattutto non ho bisogno di andare a reperire gli ingredienti poiche’ sono tutti in dispensa. Esco dall’ufficio e per quella mezz’ora di macchina che mi separa da casa, organizzo l’altra meta’ del pomeriggio che rimane a mia disposizione . e allora torta sia e poi due passi in campagna ci stanno di sicuro…..

La Torta Russa di Verona e’ un dolce tipico e semplice che non puo’ mancare nelle migliori pasticcerie della citta’ di Giulietta e Romeo…

Questo e’ un dolce  a base di mandorle e amaretti racchiuso in un guscio di sfoglia che la leggenda dice esser nato dalle mani di un pasticcere di Verona che imbarcato in una nave attraccata nel porto di Odessa, si innamoro’ di una splendida e giovane ragazza russa e che per conquistarla avrebbe deciso di creare e donarle questo dolce da qui il nome “Torta Russa” .

 

 

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   8 persone

Farina 00

150 g

Farina di mandorle

100 g

Zucchero di canna

100 g

Amaretti

100 g

Burro

100 g

Liquore all'amaretto

2 cucchiai

Uova

3

Scorza di limone

Lievito chimico per dolci

1 bustina

Pasta sfoglia ( forma rotonda)

1 rotolo

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Torta Russa di Verona

Per la Torta russa di Verona, paocedete così:

Sciogliete il burro a temperatura ambiente, (anche utilizzando il microonde) e tenete da parte. Montate le uova con lo zucchero di canna, continuate fino a che il composto non risultara’ spumoso e bianco. Unite la scorza di limone ed il liquore all’amaretto. Aggiungere poi il burro fuso continuando a montare per un paio di minuti con l’aiuto delle fruste elettriche. Sbriciolate gli amaretti e mischiateli insieme alla farina 00, a quella di mandorle e ed al lievito , aggiungete adesso tutte le polveri al composto semimontato . Srotolate la pasta sfoglia e rivestite con questa uno stampo a cerniera da 20 cm direttamente con la propria carta forno.  Bucate il fondo di pasta sfoglia con i rebbi di una forchetta e versate l’impasto della torta livellandone la superficie. Piegate i bordi della pasta sfoglia sull’impasto della torta e cuocete a 180 gradi per circa 50 minuti o fino a che la sfoglia e la superficie della torta non saranno dorate.

 

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci