Per Diletto e per Passione

Torta mimosa

Tempo di realizzazione   60'

Torta mimosa

la torta mimosa e’ associata al giorno dell’ 8 marzo, festa della donna,  poiche’ il pan di spagna sbriciolato e posto quale rivestimento della torta ricorda moltissimo l’ infiorescenza simbolo  di questo giorno .  Il mio pensiero invece la unisce   semplicemente alla primavera e ad ogni giorno di festa che questa porta con se’ . Il suo color giallo mi ricorda il sole ed il risvegliarsi della natura dopo un lungo periodo invernale.

Penso quindi che ogni occasione sia buona per proporla, vista anche la sua estrema semplicita’ di esecuzione che prevede la semplice realizzazione di pan di Spagna e crema pasticciera …

Provatela insieme a me..

 

 

 

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   8 persone

per due pan di spagna cm 24/ e cm 20

uova

7

zucchero semolato

210 gr

farina 00

175 gr

Per la crema

latte

500 g

Farina 00

50 g

Zucchero semolato

80 g

Arancia grattugiata

uova intere

2

bacca di vaniglia

1

panna da montare

200 g

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Per la torta mimosa

preparate due pan di spagna utilizzando due stampi a cerniera uno da 24 cm e l’altro da 20 cm .

Montate le uova intere con lo zucchero per circa 20 minuti fino a che il composto non “scrive” ovvero fino a che sollevando le fruste la crema non cade.

Setacciate la farina ed aggiungerla con una spatola mischiando dal basso verso l’alto e girando contemporaneamente la ciotola in senso orario. Una volta incorporata la farina trasferite il composto nei due stampi imburrati ed infarinati ed infornare a 170 gradi nel forno statico.  Sfornate e fate freddare, estraete le torte dagli stampi e incartateli con pellicola trasparente . Preparate adesso la crema pasticciera : mischiate farina e zucchero insieme poi unite le uova e ricavatene come una pastella, versatevi sopra il latte che avrete fatto bollire con la vaniglia e la buccia d’arancia grattata, mischiare bene e rimettete sul fuoco mescolando continuamente fino a che la crema non si addenserà’. Una volta pronta immergete il contenitore  nel quale avete fatto la crema in una ciotola contenente acqua e ghiaccio, questo per abbassare velocemente la temperatura ed impedire il proliferarsi dei batteri. Copritela adesso con pellicola trasparente e riponete in frigo.

Il giorno seguente procedete all’assemblaggio:

Tagliate la torta piu’ grande in due dischi. Montate la panna e mischiatela alla crema poi spalmatela sul disco inferiore poi coprite con il disco superiore . Tagliate a fette la torta piu’ piccola, eliminate la crosta piu’ scura e tritate la parte chiara con l’aiuto di un coltello. coprire tutta la superficie della torta con la crema rimasta ed adagiarvi sopra lo sbriciolato di pan di spagna. Lasciar riposare in frigo per un paio d’ora poi spolverizzate con zucchero a velo e servite.

Se volete potere bagnare l’interno del pan di spagna con una bagna alcolica ottenuta diluendo limoncello ad acqua, o se questa e’ destinata ai bambini con un semplice sciroppo di zucchero.

Io ho scelto di non utilizzare bagna perche’ la torta e’ gia’ sofficissima ed il sapore delicato dell’arancia nella crema e’ gia’ abbastanza per renderla gradevolissima.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci