Per Diletto e per Passione

Torta fiammeggiata

Tempo di realizzazione   60'

Torta fiammeggiata

Questa e’ una torta i cui ingredienti sono veramente molto semplici ma in base a come la si riveste puo’ diventare un lussuoso dolce di compleanno o per festeggiare una qualsivoglia ricorrenza.

 

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Medio

INGREDIENTI   8 persone

Per la torta

Farina autolievitante

200 g

Zucchero

200 g

Burro

200 g

Uova

4

Scorza di un arancio grattugiato

Per la Crema

Latte

500 ml

uova

2

Farina

50

Zucchero

80 g

Scorza di un arancio grattugiano

Colla di pesce

10 g

Gocce di cioccolato

100 g

Per la meringa italiana

Zucchero semolato

185 g

Destrosio ( o zucchero semolato)

35 g

Albume d'uovo

110 g

Acqua

50 g

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

er questa torta fiammeggiata, procedete cosi’..

Per prima cosa prepariamo la torta: mischiamo molto bene il burro con lo zucchero in planetaria, aggiungete alternando la farina e le uova leggermente sbattute fino a terminare gli ingredienti. Versare il composto in uno stampo a cerniere da 20 cm di diametro imburrato ed infarinato e infornate a 180 gradi per circa 45 minuti controllando la cottura con uno stecchino. . Sfornatela e tenetela da parte a raffreddare prima di sformarla.

Procedete con la meringa italiana:

In un pentolino versate l’acqua e poi aggiungete 185 g di zucchero. Non serve mescolare e accendete il fuoco medio/alto. Nel frattempo montate alla velocita’ minima gli albumi insieme al destrosio o allo zucchero (35 g).

Quando lo sciroppo di zucchero raggiunge la temperatura di 118 gradi, alzate al massimo la velocita’ delle fruste dove state montando gli albumi. Aspettate ancora un pochino finche’ lo sciroppo non arrivera’ a 121 gradi. Spegnete il fuoco e versate velocemente meta’ dello sciroppo negli albumi, sempre continuando a sbattere. Aggiungete a filo anche il resto dello sciroppo. In questo modo l’albume si pastorizzerà e sara’ quindi sicuro mangiarlo anche senza cottura. Continuate a montare la crema finche’ non sara’ completamente fredda, ci vorranno circa dieci minuti. Il risultato finale della meringa italiana deve essere una crema olio soda e deve superare la prova del cucchiaio (girando il cucchiaio la meringa non deve colare).Inserire la meringa cosi  ottenuta in un sac a poche a bocchetta liscia

Procedete con la crema: unite farina e zucchero poi  le due  uova e formate una composto omogeneo. Nel frattempo fate  bollire il latte con la bacca di vaniglia e a questo punto versatelo a filo sul composto di uova farina e zucchero fuori dal fuoco. Rimestate  bene e riponete sulla fiamma rimestando continuamente fino a che la crema non si addensa. Unite adesso rimestando molto bene la colla di pesce che avrete precedentemente ammollato per dieci minuti in acqua fredda e successivamente strizzata.  Lasciate intiepidire la crema ed inserirla in un sac a poche a bocchetta liscia.

Tagliate la torta formando quattro dischi, pareggiatela togliendo la cupoletta che si sara’ formata in cottura.

Fate con la crema tanti ciuffetti sul primo disco di torta, mettetevi sopra le gocce di cioccolato e adagiatevi il secondo disco di torta, ripetete l’operazione fino ad esaurimento dei dischi.

Sul top della torta decorate a piacere con la meringa, io ho fatto delle fiammelle un po’ stilizzate, perche’ ….mi andava cosi’!!

Adesso, utilizzando l’apposito attrezzo, fiammeggiate la meringa e se non lo possedete mettete la torta sotto al grill del forno per qualche minuto ed otterrete un risultato molto simile.

 

 

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci