Per Diletto e per Passione

Strozzapreti

Tempo di realizzazione   20'

Strozzapreti

Acqua farina ed un pizzico di sale ecco che l’impasto prende forma e diventa una morbida consistenza. Giocando con le mani si possono realizzare tante forme di pasta, questa e’ sicuramente una delle piu’ semplici ma che ben si accompagna a numerosi condimenti. Nata da un’antica ricetta che prevedeva  l’impasto appunto di sola acqua e farina, per poi formare dei grossi cannelli lunghi un pollice e talvolta difficili da mangiare.  Il  nome  “strozzapreti” nacque pensando a quella che spesso veniva definita con malignità’ l’ingordigia  …dei Preti . Nonostante l’industria ormai produca anche questo formato di pasta , non c’è dubbio che la preparazione tipica degli strozzapreti è casalinga. La sfoglia deve essere stesa con il mattarello abbastanza spessa, poi va tagliata a strisce di circa 1,5 cm di larghezza che vengono attorcigliate una ad una tra le mani.  Questo tipo di pasta, nell’immaginario italiano moderno e’ considerata molto “rustica”, “rozza” e popolaresca, ed nata come materia prima da abbinare ad un condimento quale ad esempio lo  stufato di carne.

Categoria Di tutto un po'

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   4 persone

Farina 00

400 g

Acqua tiepida

200 ml

Sale

un pizzico

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Per realizzare gli Strozzapreti unire alla farina l’acqua tiepida ed un pizzico di sale ed iniziare ad impastare fino a che non si arriva ad ottenere una consistenza morbida e liscia. Coprite l’impasto con della pellicola trasparente e fate riposare per almeno venti minuti. Stendete adesso l’impasto con il matterello e ricavatene una sfoglia non troppo sottile che andrete a tagliare con una rotella. Avvolgete su se stessa la pasta trattenendola tra le mani e staccando di volta in volta ogni singolo Strozzaprete. Adagiate la pasta cosi’ ottenuta su un piano infarinato coperto di semola . Cuocete in acqua salata fino a che non verranno a galla poi condite a piacere.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Di tutto un po'