Per Diletto e per Passione

Schiacciata alla pala

Tempo di realizzazione   15 '

La schiacciata alla pala , quando il forno e’ caldissimo cede il meglio dei suoi profumi.

Puoi preparare l’impasto il giorno prima  ed  e’ quindi molto pratica  se possiedi un forno a legna e’ eccezionale ,  altrimenti va benissimo il normale forno della tua cucina basta che tu lo imposti alla massima temperatura e ti ricordi di adagiare la schiacciata sulla teglia rovente (con un foglio di carta forno) oppure sulla pietra refrattaria (se la possiedi).

Categoria Lievitati

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   4 persone

Farina w280

850 gr

Acqua

540 gr

Miele

1 cucchiaio

sale

10 gr

Lievito di birra

3 gr

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Io la schiacciata alla pala la preparo cosi’..

La sera prima prepara l’impasto sciogli il lievito nell’acqua e unisci la farina ed in ultimo il sale. Lavora fino a che non avrai ottenuto un impasto morbido come la “pelle di un bambino..” questa e’ la definizione piu’ giusta per capire la consistenza.  Fai puntare l’impasto (..riposare) per una mezz’oretta,  il tempo necessario perche’ i lieviti inizino il loro processo di distruzione degli zuccheri presenti nella farina.

Metti  l’impasto in una scatola di plastica chiusa ermeticamente e riponi in frigorifero, la temperatura dovra’ essere di circa 4 gradi, puoi verificarla con un normale termometro da esterni.

Il giorno seguente, se fai la schiacciata la sera, togli l’impasto dal frigo verso le 15.00 e lascialo lievitare in una ciotola coperta con pellicola, o su di un piano infarinato sempre coperto da un telo impermeabile ( esistono in commercio   teli appositi che si utilizzano per le lievitazioni e sono veramente utili ) quando il forno e’ ben caldo infarina benissimo il piano utilizzato per la lavorazione e con le dita schiaccialo ed allungalo dando la forma desiderata.  Adagialo  sulla teglia rovente ungi la superficie con olio evo cospargi di sale e pepe e a piacere con aghi di rosmarino. Cuoci per circa venti minuti alla massima temperatura e comunque fino a che la crosta non avra’ preso un bel colore. Sforna la schiacciata lasciala intiepidire e mangiala semplice o con tutto quello che la fantasia ti suggerisce, io la adoro con la mortadella!

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Lievitati