Per Diletto e per Passione

Ravioli di zucca

Tempo di realizzazione   60 più' il riposo'

I ravioli di zucca, finalmente è  arrivato il momento  di tagliare la mega zucca che è cresciuta nell’orto . Ce  la siamo amorevolmente suddivisa in famiglia e tra amici, è così bello condividere con gli altri queste piccole gioie!…

Questi ravioli sono una variante di pasta ripiena tipica della tradizione del Nord Itala, si differenziano dai tortelli per forma e ripieno, ho scelto infatti una forma a mezzaluna ed un interno di sola zucca e parmigiano omettendo sia la mostarda che gli amaretti, ingredienti essenziali per poter definire questa pasta “Tortello Mantovano”

Categoria Primi

Grado di difficoltà Medio

INGREDIENTI   4 persone

Farina

300

Uova

4

Zucc gialla

1 kg

Parmigiano reggiano grattugiato

200 gr

Noce moscata

Qb

Burro

60 gr

Sale

Qb

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Preparare questi Ravioli di zucca, non richiede molto impegno, ma solo un po’ di pazienza e manualità’.

Fare una fontana con la farina e al centro aprire tre uova con un pizzico di sale, impastate bene fino a che la pasta non risulta liscia ed omogenea, rivestite la con pellicola è riponete la in frigo a riposare per almeno una mezz’ora. Nel frattempo avrete preparato la zucca tagliandola a fette adagiandola su di una placca ed infornandola a 180 gradi per una mezz’ora, il tempo di farla asciugare. Toglietela dal forno ed una volta fredda, passatela al setaccio, unite l’uovo ed il parmigiano regolate di sale e riponete in frigo fino al raffreddamento completo.

Preparate la sfoglia, stendendola con il matterello o con la macchinetta per la pasta, ricavatene delle strisce, ritagliate con un coppapasta tanti cerchi al centro dei quali metterete una noce del ripieno preparato, chiudete i ravioli a forma di mezzaluna avendo cura di bagnare leggermente i bordi prima di chiuderli. Se volete potete congelarli mettendoli in un vassoio ben distanziati l’uno dall’altro una volta induriti potete  metterli in un sacchetto per alimenti per conservarli nel freezer.

Se li mangiate al momento fate invece sobbollire l’acqua salata in una pentola e gettarvi  i ravioli, basterà’ solo qualche minuto per la loro cottura. Trasferiteli in una padella dove avrete sciolto il burro e la salvia, fate saltare, spolverate con parmigiano reggiano, una generosa spolverata di pepe …. e buon appetito..

Alcune persone condiscono i ravioli con del sugo di carne ma io li preferisco semplici per meglio apprezzare il sapore del ripieno.

 

 

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Primi