Per Diletto e per Passione

Pancia di vitello arrosto al curry

Tempo di realizzazione   30'

La Pancia di vitello arrosto e’ un taglio non nobile e per far in modo  che diventi morbido ha necessita’ di attenzione in cottura ma vi garantisco che e’ buonissimo,  se fatto cosi come in questa ricetta. Per chi ama i sapori orientali o per chi desidera talvolta variare i gusti in tavola questa e’ la ricetta giusta. Se invece non si ama  il sapore del curry niente toglie di variare la spezia usata in marinatura,  mettendo della paprika dolce o al limite del  timo limonato o qualsiasi altra erba aromatica che vi possa piacere.

Io l’ho fatto in questa versione  e mi e’ piaciuto molto, cosi come agli ospiti che avevo a casa .

Categoria Secondi

Grado di difficoltà Medio

INGREDIENTI   10 persone

Pancia di vitello

1,2 Kg

cipolle bionde

2

Riso basmati

200 gr

Carciofi

6

Curry

qb

Chiodi di garofano

qb

Burro

qb

Alloro

qb

Olio Evo

qb

sale

qb

Prezzemolo

qb

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Per questa Pancia di vitello arrosto al curry con verdure e riso pilaf, procedete come segue…

Massaggiate la carne con una cucchiaiate abbondante di curry, distribuendo uniformemente su tutta la superficie. Lasciatela marinare per due ore. infornate la pancia di vitello a 190 gradi per 30 minuti.

Mondate intanto i carciofi e tagliateli in 4 lasciando un pezzettino di gambo. Sbucciate le cipolle e tagliatele a spicchietti  . Girate l’arrosto dopo i primi 30 minuti di cottura bagnate con un bicchiere di brodo e abbassare il forno a 170 gradi dopo altri 20 minuti giratelo nuovamente e aggiungete i carciofi e le cipolle.

irrorate abbondantemente di olio e infornate a 180 gradi per altri 30 minuti. coprite quindi con un foglio di alluminio e cuocete per altri 15 minuti. Mettete intanto in una casseruola il riso con 400 gr di acqua fredda salate, mezza foglia di alloro e un chiodo di garofano. Portate a bollore, coprite, abbassate il fuoco, cuocete per 4 minuti spegnete e lasciate riposare per 20 minuti, senza mai togliere il coperchio. Saltate infine il riso a fuoco vivo per 2-3 minuti in una padella molto larga con due cucchiai di olio ed una piccola noce di burro. Servita la pancia a fette, accompagnandola con le verdure e con il riso saltato. Profumate a piacere con prezzemolo tritato di fresco.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Secondi