Per Diletto e per Passione

Frittata trippata

Tempo di realizzazione   30'

Da ricordi di famiglia  questa è’ la Frittata trippata che mamma mi faceva solo quando le uova erano fresche e che venivano  dal pollaio del nonno Rinaldo . Meraviglioso piatto che si usa in toscana e’ un modo di rievocare la trippa alla fiorentina, ma….senza trippa.

E’ una sontuosa frittata tagliata a listarelle e ripassata nel pomodoro, forse uno di quei piatti che preferisco in assoluto.

Categoria Secondi

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   4 persone

Uova

6

Latte

50ml

Olio extra vergine di oliva

Passata di pomodoro

750gr

Aglio

1 spicchio

Sale

Pepe nero

Basilico fresco

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Per la frittata tritata procedere così:

Mettere qualche cucchiaio d’olio in una teglia antiaderente, sbattere le uova con il latte sale e pepe e procedere nel fare la frittata. Una volta cotta tagliarla a striscioline e tenerla da parte. Nella stessa padella far rosolare leggermente l’aglio con un po’ d’olio, siate generosi perché’ questo piatto non è’ dietetico e la sua bontà’ sta’ nel l’abbondanza della materia prima, unite il pomodoro ed il basilico e far cuocere per una decina di minuti dopodiche’ unitevi gli strisciolini di frittata facendo attenzione a non toccarli troppo e far cuocere ancora per altri dieci minuti. Servire con basilico fresco…

 

Preparazione 10 minuti
Cottura 20 minuti.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Secondi