Per Diletto e per Passione

Crostata estiva con crema alla vaniglia

Tempo di realizzazione   80'

Crostata estiva con crema alla vaniglia

Una frolla…con farina di mandorle siciliane, una crema alla vaniglia ,  che sprigiona tutto il suo profumo …e  della frutta fresca di stagione, fanno di questa crostata, un dolce eccellente per l’estate.

Seguendo ciò  che la natura ci propone questa si può trasformare in una  crostata adatta per ogni occasione e periodo dell’anno, e anche l’occhio… fara’ la sua parte…

 

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Medio

INGREDIENTI   8 persone

Panna fresca

300 gr

Farina 00

220 gr

Lamponi

200 gr

Burro più' un po'

80 gr

Tuorli

4

Zucchero a velo

70 gr

Farina di mandorle

60 gr

Zucchero semolato

50 gr

Gelatina in fogli

4 gr

Uovo intero

1

Pesche

1

Baccello di vaniglia

1/2

sale

un pizzico

menta fresca

6/7 foglioline

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Crostata estiva con crema alla vaniglia

Per questa crostata estiva con crema alla vaniglia e mandorle, procedete cosi

Lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero a velo: unite la farina di mandorle e l’uovo. Amalgamate bene tutti gli ingredienti poi unite 200 gr della  farina 00 in più  volte ed un pizzico di sale. Continuate a lavorare l’impasto con un cucchiaio, questa lavorazione permetterà’ di mantenere la forma durante la cottura in forno.

Mettete adesso la pasta su un foglio di carta da forno, appiattitela un po’ e copritela con pellicola mettendola poi a riposare in frigo per almeno 1 ora e 1/2.

Stendete la pasta sottile ottenendo un disco grande circa 18 cm come il fondo dello stampo a cerniera che userete.

Ungele di burro lo stampo foderate il fondo con la carta forno e ponetevi il disco di frolla ottenuto. Con la pasta rimasta formate una striscia che adagerete alle pareti dello stampo e con i polpastrelli fermerete premendo sul fondo che andrete a bucherellare con i rebbi di una forchetta. Coprite con carta forno la base del guscio ottenuto mettetevi all’interno dei fagioli secchi e portate in forno caldo a 170 gradi per circa 25 minuti, (cottura in bianco). Estraete il guscio ormai cotto dal forno, togliete carta forno e fagioli e lasciatelo raffreddare.

Scaldate  la panna con la vaniglia, battete i tuorli con lo zucchero semolato e i 20 gr di farina, mettete a bagno la gelatina.

Stemperate i tuorli con la panna calda versate tutto nella casseruola e portate su fuoco.

Cuocete la crema fino a 85 gradi ossia fino a che non comincia a velare il cucchiaio, aggiungete adesso la gelatina strizzata e mescolare.

Versate la crema in una ciotola e fatela raffreddare velocemente immergendola in una ciotola più grande con acqua fredda o ghiaccio.

Riempite il guscio di pasta ormai freddo con la crema e mettete in frigorifero. Tagliate la pesca a fettine e i lamponi un po’ a meta’ mentre altri lasciateli interi. Quando la crema si sarà  addensata decorate con la frutta e a piacere unite qualche fogliolina di menta fresca.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci