Per Diletto e per Passione

Crostata di lamponi e crema chiboust

Tempo di realizzazione   60'

Crostata di lamponi e crema chiboust

Morbidissima e soffice crema alleggerita da una meringa italiana , crea contrasto con l’acidità dei lamponi. Facile da preparare  necessita solo di un po’ di tempo in più di una semplice crostata ma il risultato sarà eccellente.  Il procedimento della crema chiboust l’ho estrapolato da un libro di  Luca Montersino  ..il resto l’ho reso piu’ semplice ed alla ..mia portata!!

Dedico questa torta alla mia cara amica Francesca che adora le meringa in ogni sua preparazione. Fotografata appositamente su di una tovaglia a quadretti ( che io non sopporto!!) poiché come lei affermerebbe… “io mangio volentieri nelle osterie con le tovaglie a quadretti, quelle di una volta, dove il cibo e’ sicuramente buono e senza fronzoli …” e oseri dire..Francy sei la migliore!!

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Medio

INGREDIENTI   6 persone

Per la frolla

Farina 00

300 g

Zucchero semolato

100 g

Burro

100 g

Uova intere

1

Tuorli

1

Scorza di arancia grattugiata

Per la meringa italiana

Albume

90 g

Zucchero semolato

150 g

Acqua

30 g

Gelatina in fogli

5 g (1 foglio circa)

Lamponi

300 g

Per la crema

Latte

250 ml

uova

1

Zucchero semolato

40 g

Farina

20 g

scorza di limone grattugiato

qb

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Crostata di lamponi e crema chiboust

Preparate la frolla facendo una fontana sulla spianatoia unite il tuorlo e l’uovo intero con lo zucchero il burro ed il limone grattugiato, lavorare velocemente e riporre la frolla così ottenuta in frigo, ricoperta di pellicola trasparente fino al suo utilizzo; potete prepararla anche il giorno prima.

Unite insieme uovo zucchero e farina creando  una specie di cremetta; adesso versatevi sopra il  latte caldo a  filo rimestando il  composto fino a renderlo omogeneo, mischiate molto bene e rimettete sul fuoco basso mischiando con un mestolo di legno  fino a che la crema non si sarà addensata. Mettete a bagno la gelatina in acqua fredda strizzatela bene ed unitela alla crema ancora calda. Tenete da parte.

Preparate adesso la meringa ; frullate 50 g di zucchero con l’albume a media velocità  nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua con i rimanenti 100 gr di zucchero semolato fino a portarlo a 121 gradi ( utilizzate un termometro da pasticceria) a questo punto versatelo a filo sul composto di albumi continuando a montare per circa 15 minuti e comunque fino a che la meringa non diventerà tiepida.

Unite adesso la meringa alla crema, avrete cosi ottenuto la crema chiboust che metterete in una sacca da pasticceria con una bocchetta bella grande; riponete nel frigo.

Stendete la frolla e rivestite uno stampo da 20 cm bucherellate il fondo mettetevi un cerchio di carta forno e ponetevi dei fagioli secchi, cosi da non farla gonfiare (cottura in bianco), infornate a 180 gradi per circa 20 minuti controllando che non diventi scura.

Sfornate e lasciate freddare.

Estraete dallo stampo il guscio di frolla ed adagiatevi sul fondo i lamponi, ricopriteli con la crema chibuste aiutandovi con la sac a poche formate la decorazione a piacere e se vi va, potete fiammeggiarla con un cannello da pasticceria .

Buon appetito…

 

 

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci