Per Diletto e per Passione

Corzetti al pesto di soncino

Tempo di realizzazione   60'

Corzetti al pesto di soncino…ma si possono condire con sughi leggeri di carne o salsiccia o funghi o piu’ semplicemente con olio pinoli e maggiorana, o anche con il classico pesto alla genovese

La storia dei Corzetti stavolta appartiene alla Liguria, e si trova in due versioni: quelli tondi, tipici di Novi Ligure con decorazioni sui due lati, come quelli che ho fatto io, sono dischetti di circa sei centimetri sui quali un tempo venivano impressi gli stemmi delle famiglie o dei pastai. Per prepararli si utilizza un particolare attrezzo , una sorta di timbro doppio che oltre a tagliare la pasta consente di decorare i dischi su entrambi i lati in un’unica mossa. La versione della Valpolcevera invece lavora la pasta senza attrezzi creando pezzi piu’ piccoli a forma di 8 pieni.

A Genova esistono alcuni artigiani che producono ancora questi stampi particolari, ma sono rimasti in pochi , mentre se ne trovano senza problemi  prodotti  in scala industriale,  comunque  belli ed efficaci .

Attratta da questo tipo di pasta ho pensato bene di procurarmi questo timbretto, con impresso il giglio di Firenze…non potevo in qualche modo non  ricordare la mia citta’  e  quindi..subito all’opera…ecco che ne son venuti fuori degli stupendi medaglioni che ho condito con un pesto leggero di soncino e finocchi saltati.

Buon appetito!

Categoria Primi

Grado di difficoltà Medio

INGREDIENTI   4 persone

Farina 00

200 gr

Finocchio pulito

200 gr

pangrattato

75 gr

Soncino

60 gr

Olive nere snocciolate

40 gr

Pinoli

10 gr

Pepe rosa secco

qb

Zucchero, olio evo, sale

qb

Parmigiano grattugiato

40 gr

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Come si fanno i Corzetti al pesto di soncino …

Impastate la farina 00 ed il pangrattato con 200 gr di acqua tiepida ed un pizzico di sale. Fate riposare per 30 minuti.

Tagliate a pezzetti le olive e mettetele in padella a seccare per 10 minuti, cospargetele poi conun cucchiaino di zucchero e fatele asciugare per altri 5 minuti.

Tagliate a spicchi il finocchio e rosolatelo in padella con un filo di olio. Salate e profumate con pepe in grani. Dopo 3 minuti bagnate con un mestolo di acqua e cuocete per altri 5/6 minuti.

Frullate il soncino con il grana grattugiato, i pinoli e circa 80 gr di olio di oliva ottenendo un pesto.

Stendete la pasta a uno spessore di 2/3 mm e preparate i corzetti ritagliando i cerchietti . Lessateli poi in acqua leggermente salata per 2/3 minuti e scolateli.

Serviteli con il pesto di soncino e i finocchi completando con le olive essiccate e bacche di pepe in grani.

Da sapere che….

…se non avete lo stampino per i corzetti, potete ritagliare l’impasto con un tagliapasta e poi timbrarli per esempio con il fondo di un bicchiere zigrinato.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Primi