Per Diletto e per Passione

Cipolle di Tropea all’origano

Tempo di realizzazione   30'

Cipolle di Tropea all’origano

Ivano, il mio ortolano di fiducia nel piccolo borgo di Cerbaia, insieme a tutta la sua famiglia, ormai da sempre, gestisce il suo negozio nella zona clou del paese. Gente che va e gente che viene, parole a destra a sinistra comprarci la frutta e la verdura e’ diventato un divertimento. Ogni giorno ne ha una nuova, instancabile lavoratore di una vita intera, non aver fretta se devi comprar qualcosa perche’ il tempo scorre inesorabile ma i rapporti umani sono davvero alla base della loro attivita’  la nonna sempre in prima linea, ormai presenzia solo su una sedia dietro al banco ma sa tutto di tutti, forse una piu’ del diavolo..la moglie e due delle quattro figlie sono colonne portanti di questa attivita’. Sempre con il sorriso sulle labbra, niente traspare delle loro angosce, anch’essi ne avranno come tutti quanti ma quando vai da loro stai bene.

Minaccio  bonariamente e sistematicamente Ivano  invitandolo a darmi la merce della miglior qualita’ e rigorosamente italiana, meglio se  prodotta sotto casa, nella nostra campagna, so che non e’ facile ma per quel che puo’ sono certa che mi accontenta.

Devo a lui questa ricetta delle cipolle di tropea cotte in padella con l’origano, io le preparo come contorno ma sono ottime anche su crostoni di pane abbrustolito come antipasto.

Grazie Ivano….

 

Categoria Contorni

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   4 persone

Cipolle di tropea

1 kg

Olio extra vergine dioliva

4 cucchiai

Origano

abbondante pizzicotto

sale e pepe

qb

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Cipolle di Tropea all’origano

Pulite le cipolle, sfogliatele della prima pellicola e dividetele in quattro parti se sono piccole, altrimenti in sei spicchi se sono un po’ piu’ grandi. Ponetele in una padella con l’olio, salatele, pepatele e mettetevi sopra abbondante origano.

Coperchiate la padella e cuocete a fuoco lento aggiungendo acqua se necessario. Pian piano le cipolle diventeranno morbidissime e la loro lunga cottura le rendera’ anche digeribili.

Io cuocio le cipolle per circa un’ora, cosi’ sono ben sicura della loro morbidezza.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Contorni