Per Diletto e per Passione

Castagnaccio o Migliaccio

Tempo di realizzazione   15'

Castagnaccio o Migliaccio…anche per questo semplicissimo, ma gustosissimo dolce toscano, le origini sono remote. Nella cronaca cinquecentesca di un padre agostiniano, Ortensio Lando, sulle “più notabili et mostruose cose d’Italia”, è’ ricordato appunto il migliaccio di cui pare fosse stato inventore un certo Pilade di Lucca.

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   8 persone

Farina di castagne

500 gr

Acqua

750 ml

pinoli

qb

Uva passa

qb

Noci

qb

sale

un pizzico

olio

2 cucchiai

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Per questo Castagnaccio o Migliaccio…prendi la farina di castagne passala al setaccio perché’ risulti più’ fine è mettetela in una zuppiera . Aggiungeteci un poco alla volta circa  750 ml di acqua fredda, l’olio di oliva ed il sale. Mescola bene fino a che non avrai una pastella liscia e piuttosto liquida. Ora ungete con olio una teglia e versateci sopra la farinata , che cospargerete di pinoli zibibbo e qualche noce a pezzettini . Mettete in forno caldo fino a che si saranno formate delle crepe in superficie , una bella crosta marrone…tutta crepata…come la terra quando è’ tanto che non piove.

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci