Per Diletto e per Passione

Baci di Dama

Tempo di realizzazione   60'

Baci di Dama..

Voglia di biscotti.. la pasticceria secca e le torte da forno sono  sempre state la mia passione, anche se, facendo un’attenta analisi, cos’e’ che in realta’ non mi appassiona della cucina??.. Forse niente!!

Diciamo che ci sono periodi in cui amo piu’ cucinare una cosa anziché  un’altra e comunque , i vassoi di pasticcini  li adoro perche’ mi ricordano quando ero piccola poiche’ c’era una minuscola  pasticceria vicino alla mia scuola ( e tutt’ora c’e’..incredibile ma vero..) che faceva  e fa i biscotti piu’ buoni del mondo ..  ed io  ne andavo matta a tal punto che spesso la domenica,  se proprio qualcuno voleva far mangiare la bimba inappetente che ero.. mi faceva trovare sulla tavola i miei biscotti preferiti.

Negli anni da quando mi sono appassionata alla cucina non manca occasione perche’ io riproponga talvolta la pasticceria secca mista, non nego che ci vuol tempo a prepararla ma il risultato c’e’ di sicuro, ed il portafoglio ne guadagna..si sa..le cose fatte in casa danno piu’ soddisfazione e anche piu’ risparmio!. Nel vassoio delle meraviglie c’erano biscottini con granella di nocciola, ricoperti al cioccolato, di frolla montata , con lo zucchero in granella….ma anche i mitici Baci di dama!

Oggi vi ripropongo proprio questi, che sono biscottini originari di Tortona, in un primo tempo   prodotti con nocciole perche’ facili da reperire e meno costose  ma oggi fatti anche con mandorle. La loro forma somiglia a due labbra che si baciano ecco quindi il loro nome divenuto ormai conosciuto in tutta Italia e non solo. Molte sono oggi le varianti oltre ad usare mandorle anziché nocciole, vi si  aggiunge miele o cioccolato.

In questa ricetta ho deciso di utilizzare delle mandorle tostate e tritate finemente poiche’ volevo che ne risultassero dei biscottini chiarissimi .

Provateli e ne rimarrete soddisfatti!

 

Categoria Dolci

Grado di difficoltà Facile

INGREDIENTI   8 persone

Nocciole (o mandorle) senza pelle

150 g

Zucchero a velo

150 g

Farina 00

150 g

Burro morbido

150 g

bacca di vaniglia

1

http://www.aifb.it/
 

NEWSLETTER

Per iscrivierti alla newsletter di Pane Zucchero ti basta inserire la tua e-mail nel campo sottostante e cliccare su ISCRIVITI!


PREPARAZIONE

Per questi baci di dama procedete in questo modo.

Tostate le nocciole in una padella antiaderente poi frullatele con parte dello zucchero a velo, riducendo il tutto quasi in farina. Se non trovate le nocciole potete utilizzare anche le mandorle anch’esse senza la pelle. Impastate adesso tutti gli ingredienti formando una pasta che sara’ simile ad una frolla. Appiattitela con le mani e mettetela ben coperta con la pellicola in frigorifero per almeno un’ora. Adesso viene la fase della pazienza…ovvero riprendete la pasta dal frigo che si sara’ ben solidificata appiattitela un po’ e tagliatela a fette. Iniziate a prelevare dei piccoli pezzettini del peso di circa 7 grammi ciascuno (e’ importante che il peso sia lo stesso per tutti i biscotti in modo che risultino tutti uguali) e formate tra le mani tante palline che stenderete in una teglia coperta di carta forno ben distanziati tra di loro. Con questa dose vengono circa 100 biscottini che poi accoppiati diventeranno la meta’…quindi 50!

Una volta preparate le palline accendete il forno portando la temperatura a 160 gradi, una volta raggiunta, infornate per circa 15/20 minuti poi estraete la teglia, il colore dei biscottini dovra’ rimanere molto chiaro. Fate raffreddare bene senza maneggiare i biscotti.

Nel frattempo avrete sciolto a bagnomaria il cioccolato fondente aiutandovi con un cucchiaino o con un piccolo sac a poche (io ho utilizzato quest’ultimo) mettete su di un biscotto una piccola quantita’ di cioccolato e con una secondo andrete a coprirlo formando il tipico biscotto doppio farcito al suo interno. Fate raffreddare bene mettendo in fila i biscotti che tendono a muoversi e a cadere facendo cosi’ fuoriuscire il cioccolato.

Servire per accompagnamento per un the’ pomeridiano o ad un caffe’ di fine pasto!

STAMPA RICETTA
ALTRE RICETTE DELLA CATEGORIA Dolci