Per Diletto e per Passione

Antonino Cannavacciuolo e il gusto dell’eccellenza

Antonino Cannavacciuolo e il gusto dell’eccellenza

Un bellissimo weekend d’autunno dai colori caldi e dalla temperatura mite, il Lago d’Orta ed un regalo , uno tra quelli che mi rimarranno in mente; un mini corso che io chiamerei visita alle cucine del grande chef Antonino Cannavacciuolo con il supporto della sua Brigata di collaboratori e per concludere, una cena insieme a mio marito presso il ristorante dello Chef stellato  a “Villa Crespi”

Scendo nella parte piu’ bassa della Villa e mi si apre uno scenario mai visto prima d’ora, una grande cucina piastrellata in bianco e nero con venti chef che lavorano in serenità  e con il sorriso sul volto, ognuno ha il suo compito e non traspare alcun segno di confusione.

La pulizia regna sovrana, ogli zona della cucina e’ destinata ad una tipologia di preparazione, antipasti, primi, secondi, dolci e panetteria ..una serie di frigoriferi ed abbattitori numerati e  forni di ogni genere, circondano il perimetro delle stanze.

Tre ricette mi vengono spiegate nei minimi dettagli, preparate al momento e poi degustate …niente di piu’ sublime!! A breve le prepararo’ per voi…..

Ho chiesto espressamente di conoscere lo Chef che in quel momento non era presente in Villa ed  ho avuto la possibilita’ di incontrarlo il giorno successivo . La sua gentilezza mi ha confermato l’impressione che già’ in precedenza avevo di lui,  due parole scambiate gentilmente ed un saluto …”scusate, torno nelle mie cantine”..ha esordito questo grande uomo tornando al lavoro con i suoi ragazzi nelle splendide cucine di Villa Crespi sul Lago d’Orta.

 

ALTRI ARTICOLI DELLA CATEGORIA NON SOLO RICETTE